You are currently browsing the tag archive for the ‘difesa’ tag.

Sparare al ladro si può se in casa ci sono bambini

[giusta la discriminazione che colpisce i senza prole,
che non possono permettersi di alzare il tasso di mortalità (altrui)
senza aver contribuito, prima, ad aumentare quello della natalità]
Annunci

Non ho letto il testo integrale di Alessandro Di Battista che ha innescato in questi giorni una serie di reazioni indignate, quindi, non entro nel merito della polemica; tuttavia mi è capitato sotto mano il passaggio in cui c’è il tanto criticato accenno a pratiche terroristiche:

«(…) E’ triste ma è una realtà. Se a bombardare il mio villaggio è un aereo telecomandato a distanza io ho una sola strada per difendermi a parte le tecniche nonviolente che sono le migliori: caricarmi di esplosivo e farmi saltare in aria in una metropolitana (…)» (grassetto mio)

Ecco, mi piacerebbe sapere cosa si intende per “tecniche nonviolente”, e in cosa consista nello specifico la loro presunta efficacia (sono le migliori, dice) per difendersi da chi ti sta massacrando di botte (ti bombarda).

Leggendo qua e là, si possono trovare spiazzanti e definitive difese a favore del clero, a proposito dei casi di pedofilia che lo riguardano*.

«e che dire alora delle violenze in famiglia?
i sacerdoti implicati in queste nefandezze sono circa il 7/8 per cento dei sacerdoti presenti in Italia mentre i famigliari (nonni, padri, madri, fratelli, zii e zie e così via ) sono oltre il 50 per cento.
solo che per l’acceso anticlericalismo oggi imperante si cerca di scaricare sulla Chiesa la colpa di tutte le magagne che ci sono.
una volta tanto, guardatevi dentro di voi e chi è senza colpa scagli la prima pietra
non sono anonimo ma mi firmo»

(commento firmato)

In fondo, l’umanità non ha molti difetti, seppur parecchio invalidanti; essi sono immortali e si manifestano con cadenza costante. Questo fatto, se devo dirla tutta, è una manna per i pigri come me, il quale non ha che da mettere il solito vecchio link al solito vecchio post.
Facendo uno sforzo immane, però, posso aggiungere una piccola postilla.
Ammettendo pure che sia in atto un’operazione per “scaricare sulla Chiesa la colpa di tutte le magagne che ci sono”, se io fossi un sacerdote, penso che sarei felice di sopportare il pesante fardello: quale miglior occasione per onorare la memoria di colui che è venuto per caricarsi sulle spalle i peccati del mondo?

*non trovo alcuna soddisfazione nel vedere accusati i preti di determinati delitti, per il semplice fatto che a un crimine corrisponde, normalmente, una vittima. Ci sono ben altri, sufficienti e attuali motivi per criticarne l’operato.

kkkkids

Ragazzi che si divertono! (pigiare)

Aggiornamento: mi giunge segnalazione che il sito linkato, immagino a causa di una vena di timidezza dei suoi promotori, per il momento preferisce ritirarsi a vita privata. Per inquadrare comunque lo spirito ludico che muove gli affiliati, suggerisco questa copia chache di Google: non si tratta della pagina del proclama imperiale che volevo presentarvi, ma rende ugualmente bene l’idea di cosa significhi trovarsi nella classica età della stupidera. E se non basta, o non funziona, potete sempre andare a vedere questi buontemponi qui.

Death to smiley

Ehi, moderiamo gli emoticon!

STO LEGGENDO

LINFA CHE SCORRE

E SI SAPPIA CHE

HANNO DETTO

«Nessuno merita d'esser lodato per la sua bontà se non abbia la forza d'essere cattivo: ogni altra bontà non è il più delle volte che una pigrizia o un'impotenza della volontà.»
(François de La Rochefoucauld)

«I'm not insane. My mother had me tested.»
(Sheldon Cooper)

«Preferisco leggere o vedere un film piuttosto che vivere... nella vita non c'è una trama.»
(Groucho Marx)

«Reality is that which, when you stop believing in it, doesn’t go away.»
(Philip K. Dick)

«Quando una persona soffre di un'illusione parliamo di pazzia, ma quando ciò accade a molte persone parliamo di religione.»
(Robert Pirsig)

«È un errore capitale teorizzare prima di avere i dati. Senza accorgersene, si comincia a deformare i fatti per adattarli alle teorie, invece di adattare le teorie ai fatti.»
(Arthur Conan Doyle)

«La libertà. Chiunque arrivi, fresco fresco, a darne una definizione innovativa è sicurissimamente uno che te lo vuole mettere nel culo.»
(Erasmo)

«Quando vedo Marilyn Manson mi sento così carogna che ho il pensiero di andare a costituirmi.»
(Banditore)

«Ratzinger: "Dio si dà gratis".
Ma si fa pregare.»

(www.spinoza.it)

«Il palcoscenico del mondo è un teatro e sia gli uomini che le donne non sono altro che attori porno.»
(Mr.Ghirlanda)

Flying Spaghetti Monster

Non spingete, per favore!

  • 140,389 pigiate

VESTIGIA