TSDS sta per “Tu scendi dalle stelle”.
A quanto pare, l’esposizione prolungata al brano causa effetti stupefacenti:
«Avete percepito dentro di voi il segnale SOS cosmico? – I (sic) Dei antichi stano liberando il posto per i nuovi Dei formati»

HAT TIP: Medbunker

Annunci

Ricevo un messaggio SMS con cui mi si comunica che ho vinto una somma milionaria, e che per riscuoterla devo mettermi in contatto usando l’indirizzo di posta elettronica specificato nel messaggio medesimo. Se non lo faccio è perché capisco all’istante che è una truffa: il mio oroscopo non aveva previsto una eventualità del genere, questa settimana.

Avere l’occcasione di vedere un prete tutto in tiro che celebra serio serio un rito di fronte a una moka con l’omino coi baffi, non ha prezzo.

ADDENDUM – Domanda: qualcuno mi sa dire se Cicciolina è cattolica e se magari pensa pure lei alla cremazione? Lo chiedo perché potremmo arrivare al non plus ultra.

È un mio diritto
non essere costretto
a sentire continuamente
parlare di diritti.

ATTENZIONE: nello spazio commenti compaiono immagini che possono turbare le persone sensibili o mettere in difficoltà coloro che, per qualche ragione, stanno affrontando un percorso di castità.

«La domanda è sempre la stessa: cosa è “scientifico”? … per me “scientifico” è SOLO un fenomeno “riproducibile” nei minimi dettagli (ad es. la forza di gravità, ed è scientifico anche quando questa non funziona, ad es. con il pulviscolo: anche qui è scientifico e riproducibile quando non funziona). Non devo io spiegarti perché mia moglie continua a prendere 50 gocce di novalgina (potrei farlo: perché con oltre 50 gocce funziona), ma tu dovresti chiederti e quindi forse studiare nuovamente la definizione di scientifico. Le più aspre battaglie nella storia sono state fatte solo perché prima di esprimere un pensiero (e difenderlo a spada tratta), non ci si è messi d’accordo sul significato dei termini da utilizzare, come accade anche qui! Per te è scientifico il cianuro e il taglio della pelle, … per me no! Prova a ingerire la cicuta invece del cianuro e poi spiegami il mancato avvelenamento di Giulio Cesare. Prova a tagliare la pelle di una persona sana e quella di un emofiliaco e poi dimmi che non ci sono differenze! Pensa solo che alcuni dicono che la calotta polare si sta sciogliendo e altri esattamente il contrario e poi prova a continuare a insistere sulla certezza delle fonti di informazione! Quali sono le tue fonti? Pub-Med (anche qui molti articoli sono “addomesticati”)? Forse i baroni universitari (che dicono tutto e il contrario di tutto a seconda dello Stato in cui operano e perfino a seconda della università in cui insegnano? Anestesia aggiuntiva o meno, Cina o Giappone: è vero o no che operano sul cuore a cielo aperto a paziente “cosciente”? … per me “scientifico” è solo una LEGGE che vale SEMPRE! … ma fai tu!»

in fede
Stefano – 11 febbraio 2016 13:40 (qui)

È passata Naomi Campbell in centro, a Milano.
Io, che sono a un tiro di schioppo,
non sapevo sarebbe successo.
E me la sono persa.

Ma ditemi, per curiosità:
quanti ammiratori,
nella ressa che si è creata,
sono riusciti a farsela dare*?

*O almeno quanti si sono potuti concedere una leccatina (non vorrei fare la figura di quello che esagera sempre).

Sapete quando dovete ridurre la pressione intestinale, quando non potete farne a meno anche se vorreste (dovreste) continuare a fare quello che state facendo? Ecco, questo è uno di quei momenti.

Si dice che un bambino non è un “prodotto” che si acquista. Un concetto che non può non trovarci d’accordo, nell’immediatezza.
Tuttavia, se penso che la nascita degli individui avviene nello spazio economico delimitato dai due estremi conosciuti, “facciamo bambini perché ce li possiamo permettere” e “facciamo più bambini possibile affinché qualcuno possa sopravvivere”, finisce che la dignità dell’individuo che ci sta tanto a cuore venga un po’ ridimensionata.
Quindi rimango per il momento convinto del fatto che, scontato l’arbitrio inevitabile che consiste nella decisione di mettere al mondo un altro essere umano, la differenza la faccia sempre come lo tratteremo dopo la nascita. Come ci si arrivi, al natale, ammesso e non concesso che non sussistano altre e determinanti controindicazioni, è un elemento di secondaria importanza.

In uno dei miei rari momenti di profonda serietà, ho deciso di cambiare l’immagine dello spazio “STO LEGGENDO”, nella colonna di sinistra qui a fianco. Solo dopo averlo fatto, mi sono accorto che nella sequenza dei caratteri si può scorgere distintamente il termine “MONA”.
Mi voglio scusare con tutti quelli che trovano sconveniente, o in qualche modo doloroso, leggere tale termine.

In questo periodo
sta facendo la parte del leone
la discussione sull’interesse dei neonati
e di quale sia il metodo migliore
e/o moralmente accettabile
di metterli al mondo.
Falso, falsissimo problema,
se pensiamo che l’interesse
di chiunque è non nascere.
Quindi, di quale interesse
– o interessi –
si sta parlando, esattamente?

Avete mal di denti. Non un male lancinante e insopportabile, ma un dolore comunque molto molto fastidioso. Riuscite, grazie alla vostra capacità di concentrazione, a orientare l’attenzione su altro, riuscendo di fatto ad attenuare il dolore, se non addirittura a farlo “scomparire” momentaneamente.
Possibile mai, che in quel frangente arrivi prima o poi qualcuno che, senza alcuna ragione riconducibile a un vostro atteggiamento o lamento, dice: “Allora, come stai?”, facendovi ritornare di colpo alla triste realtà?

Facevo stamattina un giretto di cazzeggio sul web, prima di iniziare a produrre qualcosa di teoricamente utile, e ho scelto di andare a buttare un occhio anche su di un paio di blog fondamentalisti cattolici. Purtroppo, malauguratamente. In uno di questi, infatti, mi sono beccato subito il titolo di un articolo che mi ha ricordato come “ogni giorno fosse un family day”.
Dico, ma che bisogno c’è, adesso, di ricordarmelo?
Lo so già abbastanza di mio.
Fine dello svago.
Fanculo.

Death to smiley

Ehi, moderiamo gli emoticon!

STO LEGGENDO

LINFA CHE SCORRE

E SI SAPPIA CHE

HANNO DETTO

«Nessuno merita d'esser lodato per la sua bontà se non abbia la forza d'essere cattivo: ogni altra bontà non è il più delle volte che una pigrizia o un'impotenza della volontà.»
(François de La Rochefoucauld)

«I'm not insane. My mother had me tested.»
(Sheldon Cooper)

«Preferisco leggere o vedere un film piuttosto che vivere... nella vita non c'è una trama.»
(Groucho Marx)

«Reality is that which, when you stop believing in it, doesn’t go away.»
(Philip K. Dick)

«Quando una persona soffre di un'illusione parliamo di pazzia, ma quando ciò accade a molte persone parliamo di religione.»
(Robert Pirsig)

«È un errore capitale teorizzare prima di avere i dati. Senza accorgersene, si comincia a deformare i fatti per adattarli alle teorie, invece di adattare le teorie ai fatti.»
(Arthur Conan Doyle)

«La libertà. Chiunque arrivi, fresco fresco, a darne una definizione innovativa è sicurissimamente uno che te lo vuole mettere nel culo.»
(Erasmo)

«Quando vedo Marilyn Manson mi sento così carogna che ho il pensiero di andare a costituirmi.»
(Banditore)

«Ratzinger: "Dio si dà gratis".
Ma si fa pregare.»

(www.spinoza.it)

«Il palcoscenico del mondo è un teatro e sia gli uomini che le donne non sono altro che attori porno.»
(Mr.Ghirlanda)

Flying Spaghetti Monster

Non spingete, per favore!

  • 140,719 pigiate

VESTIGIA