You are currently browsing the category archive for the ‘Oh, mio Dio!’ category.

Prete salma musulmana

A coloro che stanno discutendo
se il prete a fatto bene o ha fatto male,
propongo una soluzione:
ci vado io, nel savonese,
con lo scolapasta in testa,
a chiudere la pratica.

Se nessuno si offende.
Ramen

Annunci
[COMMENTO]

Kuwait ingresso gay(perquisire)

bambini catechismo pagamento

Capitando casualmente sul sito intrigante UCCR e scorrendo le discussioni di alcuni post, sono stato attirato dalla presenza dei due tasti in calce a ogni commento (pollice su e pollice verso), grazie ai quali qualsiasi avventore del sito può segnalare apprezzamento o contrarietà per l’opinione espressa nel commento medesimo.
Curioso di vedere quanti pollici “su” o “versi” mi sarei meritato, ho deciso di intervenire, replicando a un gentile commentatore di nome Stefano.
Devo dire, a quest’ora della mattina del 24 giugno, che quanto ne è seguito non vede un computo di pollici disastroso per il sottoscritto, considerando che giocavo fuori casa.
Insomma, ne ho prese tante, ma ne ho anche date.
Però, il motivo che mi ha spinto alla stesura di queste righe non è stato il desiderio di riportare la fredda cronologia di una performance sportiva.
In realtà, ciò che mi ha veramente colpito, e che intendo condividere con le migliaia di lettori di questo blog, è quanto ha scritto un altro commentatore, il paziente Salvatore, che è subito intervenuto dopo il mio esordio e col quale ho scambiato qualche commento.
Egli, a un certo punto, dice: “Io non ti rispetto per quello che pensi (anche perché ti avrei già mandato a quel paese per la banalità dei ragionamenti e le volute incomprensioni) ma in quanto esisti. Se esisti vuol dire che sei voluto da un Altro, per questo io ti rispetto. (grassetto mio, nda)
Che dire? Speriamo che questo Altro non cambi la Sua volontà nei miei confronti o che, in caso contrario, Salvatore non lo venga a sapere.
Chissà mai cosa potrebbe succedere, poi.

ULTIM’ORA
È con una certa amarezza che mi vedo costretto a denunciare brogli nel sistema di votazione “a colpi di pollice”: un commento assolutamente neutro, in cui correggo semplicemente il nome del destinatario di una mia precedente replica, è  stato contrassegnato con un voto negativo. Incredibile.

[attenzione: in questo post, riferimenti a personaggi inesistenti potrebbero essere ineluttabili]

Per te sono un ateo, ma per Dio sono una leale opposizione. (Woody Allen)

Sul blog bzImage si possono leggere le obiezioni a un post pubblicato in quel di Medbunker, dove si analizza il fenomeno delle guarigioni miracolose di matrice religiosa.
Ben lungi dall’idea di trattare qui l’argomento “miracolo” nel suo insieme – men che meno dal punto di vista di Medbunker -, desidero fare una considerazione concentrandomi su di un dettaglio, che a mio avviso emerge rispetto al resto.

Il mio pensiero va alla risposta che Francesco (bzImage) dà alla domanda di WeWee (Medbunker) «Perchè [Dio] non compie miracoli assolutamente impossibili?».
Qual è la risposta? La seguente: «perchè [Dio] ci ama così tanto da voler preservare sempre, a tutti i costi, la nostra libertà di credere o non credere.»
E, a ribadire il concetto, successivamente egli di nuovo afferma che «Non c’è amore senza libertà. Un dio che facesse questi “miracoli impossibili”, come MedBunker li chiama, sarebbe un dio che non ama veramente, perché non darebbe libertà.» (sottolineatura mia)

Ora, non vorrei passare per quello che fa lo schizzinoso (ben vengano, per l’individuo, tutte le libertà possibili), però devo proprio dire che Dio non si spreca poi così tanto – insomma, è di braccino corto -, se è questo che Egli intende per “darci libertà“.
Infatti, nel contesto del rapporto tra la divinità e il mortale, ritengo che la libertà di credere o non credere sia una facoltà minore, una concessione che potrei definire un “contentino”. Invece, se è vero che questo Dio affettuoso ha a cuore la nostra autonomia di giudizio, il grande atto d’amore sarebbe quello di manifestarsi definitivamente e lasciare all’uomo la scelta di apprezzarlo oppure no, ammettendo così l’eventuale dissenso nei Suoi confronti.
La libertà, quella vera, non può prevedere l’obbligo di amare.

Il palco di Jovanotti è crollato perché il cantante ha inneggiato al profilattico?
Che strano… perché si ostina a cantare, avrei detto io.

In pratica, viene chiesto alla società di scopare meno (o, almeno, di non dirlo troppo in giro), perché altrimenti i preti, poverini, a cui non è concesso farlo, sbarellano, prendono alla lettera i termini di un’analogia e si sfogano con le giovani pecorelle.

Per l’accusa di rapina ed estorsione, tra le altre cose, alcuni bulli vengono condannati a un anno di messe tutte le domeniche. I coetanei sono avvisati.

Estratto dallo scambio di commenti in calce a questo articolo, a proposito della possibilità di disperdere le proprie ceneri in Laguna (errori ortografici originali):

“[io cattolico] sono d’accordo con l’assessore bettin il quale propone per i materialisti la possibilità di sapargere le proprie ceneri dove meglio credono,lasciando lo spazio ai credenti in cimitero,

considero inoltre la possibilità di vietare per legge il funerale religioso a chi per scelta politica a sempre sputato adosso alla chiesa quando era in vita,almeno sia coerente fino in fondo,tanto Dio per loro non esiste”

HAT TIP: WW

Death to smiley

Ehi, moderiamo gli emoticon!

STO LEGGENDO

LINFA CHE SCORRE

E SI SAPPIA CHE

HANNO DETTO

«Nessuno merita d'esser lodato per la sua bontà se non abbia la forza d'essere cattivo: ogni altra bontà non è il più delle volte che una pigrizia o un'impotenza della volontà.»
(François de La Rochefoucauld)

«I'm not insane. My mother had me tested.»
(Sheldon Cooper)

«Preferisco leggere o vedere un film piuttosto che vivere... nella vita non c'è una trama.»
(Groucho Marx)

«Reality is that which, when you stop believing in it, doesn’t go away.»
(Philip K. Dick)

«Quando una persona soffre di un'illusione parliamo di pazzia, ma quando ciò accade a molte persone parliamo di religione.»
(Robert Pirsig)

«È un errore capitale teorizzare prima di avere i dati. Senza accorgersene, si comincia a deformare i fatti per adattarli alle teorie, invece di adattare le teorie ai fatti.»
(Arthur Conan Doyle)

«La libertà. Chiunque arrivi, fresco fresco, a darne una definizione innovativa è sicurissimamente uno che te lo vuole mettere nel culo.»
(Erasmo)

«Quando vedo Marilyn Manson mi sento così carogna che ho il pensiero di andare a costituirmi.»
(Banditore)

«Ratzinger: "Dio si dà gratis".
Ma si fa pregare.»

(www.spinoza.it)

«Il palcoscenico del mondo è un teatro e sia gli uomini che le donne non sono altro che attori porno.»
(Mr.Ghirlanda)

Flying Spaghetti Monster

Non spingete, per favore!

  • 140,389 pigiate

VESTIGIA