You are currently browsing the category archive for the ‘"Meditazioni"’ category.

– Maestro, dobbiamo sempre censurare i comportamenti violenti?
– Sempre, figliolo, quando ci fa comodo.

Annunci

– Maestro, so che è davvero molto tardi, però… mi parli ancora di Dio.
– Ti dirò una cosa, figliuolo: per essere uno che non esiste, è sorprendente come riesca sempre a trovare il modo di romperti i coglioni.

– Maestro, ho sognato che ero un naufrago su di una piccola isola sperduta. Avevo solo la mia etica con me e nemmeno qualche essere umano da usare non come mezzo ma come fine per appagarla.
– Figliolo, devi imparare a mangiare leggero, la sera.

– Maestro, lei mi percuote spesso e duramente con la frusta uncinata. Non sono un allievo meritevole?
– Tutt’altro, sei uno dei migliori e promettenti discepoli che io abbia mai avuto.
– Allora, Maestro, perché infierisce sulle mie giovani carni?
– Figliuolo, non s’impara a distinguere il vero dal falso da chi ci dimostra amore.
– Tutto qui, Maestro?
– Certo che no. E il divertimento non ce lo mettiamo?

– Maestro, un uomo che lavorava nei giorni di festa, l’ho ucciso in nome di Dio.
– Figliolo, ometterei il secondo dettaglio: ci sono aggravanti per i futili motivi.

– Maestro, quando potrò sentirmi finalmente un uomo libero?
– Figliuolo, appena avrai finito di lavarmi i piatti e di ramazzare la stanza.

[La presente “Meditazione”, concepita diverso tempo fa, non era in programma per stamattina, ma la lettura di questo post e del relativo thread mi ha fatto venire la voglia (molto probabilmente, ingiustificata) di anticiparne la pubblicazione, altrimenti prevista per il pomeriggio di oggi.]

Death to smiley

Ehi, moderiamo gli emoticon!

STO LEGGENDO

LINFA CHE SCORRE

E SI SAPPIA CHE

HANNO DETTO

«Nessuno merita d'esser lodato per la sua bontà se non abbia la forza d'essere cattivo: ogni altra bontà non è il più delle volte che una pigrizia o un'impotenza della volontà.»
(François de La Rochefoucauld)

«I'm not insane. My mother had me tested.»
(Sheldon Cooper)

«Preferisco leggere o vedere un film piuttosto che vivere... nella vita non c'è una trama.»
(Groucho Marx)

«Reality is that which, when you stop believing in it, doesn’t go away.»
(Philip K. Dick)

«Quando una persona soffre di un'illusione parliamo di pazzia, ma quando ciò accade a molte persone parliamo di religione.»
(Robert Pirsig)

«È un errore capitale teorizzare prima di avere i dati. Senza accorgersene, si comincia a deformare i fatti per adattarli alle teorie, invece di adattare le teorie ai fatti.»
(Arthur Conan Doyle)

«La libertà. Chiunque arrivi, fresco fresco, a darne una definizione innovativa è sicurissimamente uno che te lo vuole mettere nel culo.»
(Erasmo)

«Quando vedo Marilyn Manson mi sento così carogna che ho il pensiero di andare a costituirmi.»
(Banditore)

«Ratzinger: "Dio si dà gratis".
Ma si fa pregare.»

(www.spinoza.it)

«Il palcoscenico del mondo è un teatro e sia gli uomini che le donne non sono altro che attori porno.»
(Mr.Ghirlanda)

Flying Spaghetti Monster

Non spingete, per favore!

  • 140,727 pigiate

VESTIGIA