You are currently browsing the category archive for the ‘Leggiucchiando qua e là’ category.

Sparare al ladro si può se in casa ci sono bambini

[giusta la discriminazione che colpisce i senza prole,
che non possono permettersi di alzare il tasso di mortalità (altrui)
senza aver contribuito, prima, ad aumentare quello della natalità]

Il blogger Jazztrain, aka l’Arturo Brachetti del Web*, dedica di rimbalzo ai beoti tifosi italioti** un articolo del Fatto Quotidiano.
Andate a leggere (è poca roba).

Fatto? Bene.

Ecco la questione vista dal sottoscritto, che non ha avuto in dotazione da Madre Natura una dose rilevante di “temperamento del tifoso classico” (si consideri la definizione pure in senso molto ampio).

Il tifo – non il teppismo, la scelta di campo strumentale, la sostituzione di qualcosa che manca, et similia – il tifo, dicevo, è scommettere le proprie emozioni incondizionatamente. Poi, è risaputo, si vince o si perde.
Se vale la premessa che le emozioni sono le uniche cose che veramente ci appartengono, si comprende ciò che viene messo sul piatto della giocata.
Ecco perché un minimo di rispetto non guasterebbe.

*perché capace di cambiare template più volte al giorno
**chiedere al blogger le spiegazioni del caso

In questo periodo
sta facendo la parte del leone
la discussione sull’interesse dei neonati
e di quale sia il metodo migliore
e/o moralmente accettabile
di metterli al mondo.
Falso, falsissimo problema,
se pensiamo che l’interesse
di chiunque è non nascere.
Quindi, di quale interesse
– o interessi –
si sta parlando, esattamente?

«Cronologicamente parlando,
i figli arrivano prima della lucidità mentale
che ci permette di accorgerci
che sono dei rompicoglioni.»

[addendum: stessa cosa dicasi per il mettere su casa con una femmina]

Si ringraziano LorenzoC e Ivo Silvestro  per l’energia fornita, da cui è scaturito il corto circuito qua sopra.

Si sa che Wikipedia non è affidabile e bisogna consultare altre fonti.

Hamilton hostess bagnata

Mi auguro che la hostess, qualora le pretendesse davvero, non voglia scuse per sessimo, perché sarebbe la dimostrazione che può combinare qualcosa nella vita solo grazie al suo aspetto fisico e a quella cosa* che ha in mezzo alle gambe.

*mi sfugge il nome, in questo momento

«(…) Il grande problema culturale europeo è un altro: il non credere a nulla. Che spesso è premessa del credere nelle peggiori utopie. (…)»

«(…)In assenza di Dio, che gli manca sin da quando è nato, il giovane ateo, futuro jihadista, cerca un senso all’ordine, naturale e sociale, che vede attorno a sé. Evidentemente non gli basta la risposta “è frutto del caso”.(…)»

Li trovate qui.

[Qualsiasi riferimento al post precedente è casuale]

Non conoscevo Francesca Campana (che è, da quel che ho capito dallo spezzone, una “filosofa promotrice culturale”), per cui non so – e non lo voglio sapere – se si trovasse a Otto e Mezzo per meriti autentici o solo perché moglie di un uomo potente. Però lasciatemi dire una cosa, in via confidenziale, alla recente ospite della Gruber.
Gentile Francesca, se mi vai a usare una metafora calcistica, fallo bene, perché pure utilizzare correttamente un lessico settoriale è dimostrazione di cultura. Prendi nota, dunque, che chi compie un gesto determinante all’ultimo minuto di un periodo di tempo limitato non lo fa «in calcio d’angolo» ma in Zona Cesarini.
Eccheccazzo.

Corpi ovunque titolo

Ma a voi, cosa vi fa ridere?

V


Death to smiley

Ehi, moderiamo gli emoticon!

STO LEGGENDO

LINFA CHE SCORRE

E SI SAPPIA CHE

HANNO DETTO

«Nessuno merita d'esser lodato per la sua bontà se non abbia la forza d'essere cattivo: ogni altra bontà non è il più delle volte che una pigrizia o un'impotenza della volontà.»
(François de La Rochefoucauld)

«I'm not insane. My mother had me tested.»
(Sheldon Cooper)

«Preferisco leggere o vedere un film piuttosto che vivere... nella vita non c'è una trama.»
(Groucho Marx)

«Reality is that which, when you stop believing in it, doesn’t go away.»
(Philip K. Dick)

«Quando una persona soffre di un'illusione parliamo di pazzia, ma quando ciò accade a molte persone parliamo di religione.»
(Robert Pirsig)

«È un errore capitale teorizzare prima di avere i dati. Senza accorgersene, si comincia a deformare i fatti per adattarli alle teorie, invece di adattare le teorie ai fatti.»
(Arthur Conan Doyle)

«La libertà. Chiunque arrivi, fresco fresco, a darne una definizione innovativa è sicurissimamente uno che te lo vuole mettere nel culo.»
(Erasmo)

«Quando vedo Marilyn Manson mi sento così carogna che ho il pensiero di andare a costituirmi.»
(Banditore)

«Ratzinger: "Dio si dà gratis".
Ma si fa pregare.»

(www.spinoza.it)

«Il palcoscenico del mondo è un teatro e sia gli uomini che le donne non sono altro che attori porno.»
(Mr.Ghirlanda)

Flying Spaghetti Monster

Non spingete, per favore!

  • 140,082 pigiate

VESTIGIA