«Su questo conflitto [israeliano-palestinese] si è detto e soprattutto taciuto di tutto. I media mainstream hanno diffuso solo quello che era sicuro i loro ascoltatori avrebbero accolto, loro sono i terroristi noi i civili, loro sono i cattivi noi i buoni e siccome l’occidente è buono va da sé che chi si dice occidentale è buono e con questo spero che il solito imbecille di passaggio non concluda che sto dicendo che i buoni stanno dall’altra parte! Si parla solo delle “emergenze” della storia, le radici si ignorano. I pochi Chomsky o Hedges vengono ignorati. La loro lettura che anticipa il futuro passa inascoltata. In queste occasioni vanno alla grande criptonazisti appassionati d’arte, blogger specializzati in pepate di cozze, interpunzione impeccabile e che non ammettono nei loro blog quegli imperdonabili segni demotici :-|»

Troppa grazia, sig. Antonio C., troppa grazia. Dico sul serio.