Un utente di YouTube, tal tommix, al grido dell’invenzione che “potrebbe salvare il futuro del mondo”pubblica un video di sua produzione che mostra un auto che va ad acqua.
Nello spazio dedicato alle opinioni, in mezzo ad alcuni gioiosi commentatori, appare qualche guastafeste:

dalciolimiti
Un invenzione esistente da quarant’anni. Chissà perché non prende piede? Saranno i rettiliani? Basterebbe conoscere due nozioni di chimica per sapere che l’elettrolisi dell’acqua per produrre idrogeno consuma più energia di quanta ne produca la risintesi di idrogeno e ossigeno. #truffa

tommix
e vabbè un debunker ogni tanto si può accettare. Ciao

dalciolimiti
ma a parte il discorso debunker, è vero che l’elettrolisi consuma più energia della sintesi dell’acqua con ossigeno e idrogeno, quindi questa macchina deve avere per forza un’altra fonte di alimentazione, probabilmente benzina o elettricità.

tommix
benzina

hypercube81
quindi dove sarebbe il risparmio clamoroso? no perché definirla auto ad acqua è un pelo fuorviante. in realtà è un’auto ad idrogeno che viene prodotto e consumato in tempo reale tramite il processo di elettrolisi che è possibile solo attraverso l’ausilio di una fonte di energia esterna, in questo caso come dici tu, la benzina. quindi l’invenzione “rivoluzionaria” in realtà è che stando a quanto dice il signore, avrebbe trovato un sistema per tendere i consumi del combustibile necessario al processo di elettrolisi, più contenuti. però nel video non si parla di consumi e non si parla nemmeno di benzina. così è troppo comodo.

tommix
ma non che c’entra il comodo o lo scomodo io faccio un’ intervista e rinvio alle info tecniche nel box, basta un minimo di curiosità per coordinare le informazioni.

hypercube81
c’entra invece il comodo e lo scomodo. prima di tutto se si intervista uno che sostiene di aver costruito un prototipo di auto ad acqua, bisogna avere lo spirito critico necessario per domandare nello specifico il funzionamento del sistema, in secondo luogo se come tu stesso hai dimostrato di conoscerne il funzionamento dato che parli di benzina, non avresti dovuto titolare il video “auto ad acqua” e condividere sui vari social network rimarcando questo titolo sensazionalistico con i commenti che si vedono qui sotto, altrimenti si tratta di sensazionalismo da dare in pasto ai boccaloni per attirare facili visualizzazioni visto che questo video è monetizzato, caro tommix.

tommix
quando vorrò sapere come titolare e come fare le interviste verrò da te. Fino a quel momento sarai destinato tu a guardarle con un minimo di capacità in più di coordinare le informazioni ricevute ed io a farle con molta pazienza per rispondere a utenti come te. Di facile c’è solo la tua tiritera, se invece vuoi andare sul difficile, imbraccia una telecamera e fai e ottieni visibilità e monetizza, sennò fai meglio a tacere.

hypercube81
e perché scusami, per muoverti una critica devo per forza essere uno youtuber di professione come te? ho già il mio lavoro che per fortuna non consiste nel prendere per il culo le persone. non ti ho detto mica che il titolo devo fartelo io, dico solo che se titoli in questo modo e nel video non parlate di consumi, ma ti limiti a scriverlo nell’infobox [il dato che informa che le auto sono ibride compare nello spazio informazioni (non immediatamente leggibile in toto) in calce al video e negli ultimi secondi del filmato, in forma di annotazione, ndr] che magari guardano pure in pochi, per me sei alla stregua della tradizionale informazione da 4 soldi, che voi complottisti disprezzate per primi e poi alla fine della fiera vi vendete il culo per inserire lo spottino della toyota nei vostri video. almeno evita di parlare degli ottanta euro di renzi e pensa che ti sei venduto per molto meno.

tommix
bene ti sei sfogata ora dormi tranquillo e torna domani al tuo lavoro di controllore di complottisti inventati davanti al pc. Io mi sono spiegato e non ho un minuto in più da dedicare alla tua reprimenda insulsa. Se continui ti blocco così ti vai a sfogare al biliardino sotto casa. 

hypercube81
bravo, ora passa pure alla censura dai così completi il profilo del complottista medio che si scaglia contro i poteri forti e che si comporta esattamente come loro. hahahah siete proprio irrecuperabili. bloccami pure, sai che cazzo me ne frega- quello che avevo da dirti te l’ho detto ed evidentemente ho colpito nel segno visto quanto ti rode il culetto. buonanotte pure a te. spero solo di non averti rovinato il sonno.

tommix
quando si toglie la parola a un cretino non è censura è normale routine di pulizia del canale. Di cretini che credono di colpire il segno quando pisciano fuori dal vaso ne è pieno il web e guarda caso hanno nel loro repertorio video copiaticci e chiacchiere a vuoto. Vatti a fare un pisolo.