Questa mattina, ricevo una mail che, anziché depositare direttamente nel cestino come avviene per lo spam quotidiano, decido di leggere:

Vuoi cambiare la tua vita? Sei insoddisfatto?
Ti senti triste? Insofferente?
Brucia 5 negatività nel grande rito dello Yagna
e fai avverare 5 tuoi desideri.
Vivi la vita che vuoi!

Al che mi son detto: «vuoi vedere che si incomincia a battere chiodo nuovamente?». Purtroppo, mi rendo conto presto che le mie speranze sono mal riposte. Infatti, seguendo il link in calce alla mail e dopo una breve ricerca sul web, scopro che in definitiva mi si propone l’uso di uno strumento diagnostico:

Dio è dentro di Te. Scoprilo!“.

Un invito intrigante, senza dubbio, che però ha fatto sorgere spontaneamente – come si suol dire – una domanda: funzionerà, nel momento in cui si individua Dio dentro di me, la chemioterapia?

Annunci