Oggi, esperimento mentale con sondaggio (e s’azzardino i miei lettori a dire che non li tratto bene).

Immaginate. Avete trent’anni e vi viene diagnosticata una malattia il cui esito previsto è lapidario: vi rimangono poche settimane di vita. Fortunatamente, subito dopo aver ricevuto l’infausto verdetto, rimbalza la notizia che proprio per la patologia che vi affligge è stato trovato un rimedio definitivo, grazie alla fondamentale opera di un brillante medico ricercatore, tale dottor Jekyll, e che voi sarete tra i primi beneficiari di questo successo della scienza.
Qualche giorno più tardi, mentre siete in corsia d’ospedale nell’attesa che il dottor Jekyll in persona vi presti le cure del caso, apprendete da alcuni giornali che il vostro potenziale salvatore è dichiaratamente razzista, membro del KKK e nostalgico del nazismo.

Annunci