Un plauso al novello genitore Gians, che si impegna a prendere le sacrosante contromisure per arginare l’istintivo e dannoso desiderio che si annida nel cuore dei padri: veder crescere troppo in fretta la prole (i figli maschi, soprattutto) .
Sono certo che questa consapevolezza gli eviterà delusioni come quelle che io, sprovveduto che ero, ho vissuto, come quando i miei due ragazzi non degnarono nemmeno di uno sguardo la sexy bambola gonfiabile che avevo regalato a ciascuno di loro ai tempi dell’asilo.

Annunci