Dopo tanti post da cazzeggio, questo blog ritiene sia giunto il momento di suggerire un tema serio e sostanzioso. Scelta, ne converrete, quanto mai tempestiva, perché è venerdì e ci aspetta il fine settimana, durante il quale possiamo dedicarci alla speculazione con relativa tranquillità.

L’argomento, introdotto con l’ausilio dello stralcio di un programma radiofonico che parla da sé, tratta con disarmante disincanto e dovizia di dettagli una delle peggiori piaghe culturali della società contemporanea.
Meglio non aggiungere altro, per ora. A voi l’audio e… buona riflessione.

Annunci