Gli indossatori in vetrina no, perché, col resto degli articoli esposti, si mercificherebbe anche il corpo degli interessati.
Evidentemente, il sindacato pensa che chi fa il mestiere di modello – quando appare in foto, manifesti, filmati e sfilate – metta in vendita il proprio cervello (attività mercificatoria che passa generalmente e inspiegabilmente inosservata).

Annunci