In provincia di Varese, proteste per l’apertura
di un sexy shop nei dintorni di una chiesa.
Invece, continua ancora l’imbarazzante silenzio generale
sulla presenza, nei dintorni dell’osso sacro, di un buco del culo.

Annunci