Il previsto post della serie “E adesso un po’ di dietrologia” viene pubblicato oscurato e rimandato in chiaro a data da destinarsi. La redazione del blog, infatti, ritiene sconveniente che la trattazione di un argomento del genere si tenga a ridosso di un post, il precedente, in cui sono citate le pari opportunità fra uomo e donna, e si riserva la facoltà di scegliere altri e ben più consoni momenti.
Ci scusiamo per il disagio.

Inoltre, questo blog rilancia, dichiarando che intende promuovere l’operazione “Guardo il volto, non mi volto”, una campagna educativa concepita per sconfiggere la consueta e deprecabile attitudine maschile di voltarsi a guardare i glutei delle donne che transitano nei paraggi delle loro gonadi.
Prossimamente, i dettagli. Auguriamoci tutti che sia un successo, per un mondo migliore.

Annunci